Centrodestra Comunali 2019 

Primi 100 giorni, Maria Anna Bocola: «Trasparenza, sicurezza, bambini e disabilità in cima alla lista di cose da cambiare»

SAN SEVERO – «Sicurezza stradale, famiglie e disabili, coinvolgimento dei consiglieri anche di opposizione, rotazione degli incarichi». Il candidato sindaco del centrodestra, Marianna Bocola, annuncia alcune delle novità che intende attuare nei primi 100 giorni di governo, in caso di vittoria domenica al ballottaggio. Obiettivo, rendere l’amministrazione trasparente e rivitalizzare l’economia cittadina, senza dimenticare gli ultimi.


DELEGHE A TUTTI I CONSIGLIERI | Tutte le azioni intraprese dall’amministrazione comunale saranno pubbliche e divulgate attraverso i canali di comunicazione affinché i cittadini sappiano costantemente cosa si decide e si realizza nel Palazzo. Il candidato sindaco del centro-destra coinvolgerà nell’attività amministrativa non solo le forze di maggioranza ma anche l’opposizione che avrà gli strumenti necessari per meglio controllare l’operato dell’amministrazione. «Dopo l’insediamento, i consiglieri comunali – aggiunge Bocola – riceveranno deleghe specifiche: non solo quelli di maggioranza anche quelli di opposizione, che saranno chiamati a svolgere la loro azione di verifica e controllo delle attività amministrative».

ROTAZIONE DEGLI INCARICHI | Uno dei primi passi del governo targato Bocola, a Palazzo Celestini sarà rendere più trasparenti e democratici gli incarichi affidati dal Comune. «Appena insediati – conclude Maria Anna Bocola a 4 giorni dal ballottaggio contro il sindaco uscente – , sarà aggiornata la short list in modo che sarà possibile affidare incarichi esterni non più ai soliti nomi ma con criteri di merito a professionisti e giovani imprese, ciascuno per le proprie competenze. Inoltre, chi ha ottenuto appalti superiori a 20mila euro negli ultimi anni passerà in coda. Saranno privilegiati nei primi incarichi i professionisti e le imprese che negli ultimi anni non hanno ricevuto alcun incarico pubblico».

BAMBINI, DONNE E DISABILITÀ | Ma l’amministrazione Bocola si distinguerà da subito per sostegno a famiglie e disabili: «Attraverso l’approvazione del Peba, piano di eliminazione di barriere architettoniche – fa sapere – intercetteremo finanziamenti per rendere San Severo una città accessibile. Con fondi dal 2 al 5% degli oneri di urbanizzazione adatteremo strade e marciapiedi esistenti, creeremo nuove rampe e apporremo paletti dissuasori di parcheggio perché gli scivoli restino sempre liberi. Da donna staremo accanto alle madri ed ai loro figli: penso ad una città a misura di bambini, che sono il futuro ma a cui vogliamo dare un ruolo centrale sin da subito assicurando più autonomia ed aggregazione e meno inquinamento». Bocola pensa ad un’amministrazione che ascolti la città e ne capti le esigenze: «Associazioni, comitati di quartiere e consiglieri delegati saranno le nostre sentinelle sui bisogni della gente».

Articoli sullo stesso argomento