Centrodestra Comunali 2019 

MIGLIO, DEVE RACCONTARE TUTTA LA VERITÁ SULL’IMPIANTO DI COMPOSTAGGIO

Il candidato sindaco Miglio, consapevolmente, racconta alla città la sua verità sull’impianto di  compostaggio proposto dalla GESAFIN sull’area dell’ex-SAFAB lungo la ss16 per Foggia.

Miglio, quale Presidente della Provincia, nel 2015 con propri decreti ha nominato il dirigente del settore Ambiente e il Comitato di Valutazione di Impatto Ambientale,  organo tecnico consultivo della Provincia per l’esame e l’istruttoria tecnica dei progetti sottoposti alla procedure di VIA, tra cui l’impianto di compostaggio GESAFIN per il trattamento dei rifiuti organici.

Giova ricordare che la giunta del sindaco Miglio a luglio 2015 ha approvato sia il progetto GESAFIN che la convenzione per la realizzazione dell’impianto di compostaggio per il trattamento di sessantamila ( 60.000) tonnellate di rifiuti all’anno.

E, a maggio 2017  il dirigente del settore Ambiente e il Comitato di Valutazione di Impatto Ambientale esprimono parere favorevole al rilascio dell’Autorizzazione Integrata per la realizzazione dell’impianto di compostaggio.

La verità è che  la delibera consigliare fatta ad ottobre 2018 è stata voluta dalle forze di opposizione e dalle associazioni ambientalistiche, rivelatasi una farsa perché arrivata ben 18 mesi dopo l’Autorizzazione Integrata Ambientale rilasciata dal settore Ambiente della Provincia, quindi fuori tempo massimo per produrre qualsiasi ricorso avverso.

Un sindaco che si rispetti non getta fumo negli occhi ai cittadini ma racconta i fatti. Per questo moti hanno già deciso di non riconfermalo come sindaco.

Comitato Bocola Sindaco

Articoli sullo stesso argomento